Covid-19 - Forse é stata la Nostra Salvezza. Brevetto Microsoft WO/2020/060606 - Italiador

Covid-19 – Forse é stata la Nostra Salvezza. Brevetto Microsoft WO/2020/060606

77+
Bill Gates diavolo

William Henry Gates III

Il verificarsi dell’emergenza Covid-19 é stata forse la fortuna dell’umanità. Facciamo questa affermazione perché l’evento globale che stiamo vivendo e che premettiamo subito NON è casuale, rientra in un programma vastissimo di portata epocale ed ha avuto origine molto tempo fa.

Quello che andremo ad esporre ha dei connotati da pura fantascienza, ma se avrete la costanza di seguire il ragionamento e verificare i documenti disponibili su internet che indicheremo, vedrete che ciò che una volta consideravamo pazzesco, oggi é realtà nella fase avanzata.

L’unica cosa che vi chiediamo è di essere aperti nella lettura e di fare le vostre verifiche, ma se tutto dovesse risultare ai vostri occhi vero, allora sarà vostra responsabilità prendere le opportune decisioni e fare la vostra parte nei modi che riterrete più appropriati ed efficaci.

L’esito finale dipenderà solo da noi e solo alla fine potremo confermare se sarà stata una FORTUNA, aver dovuto gestire il Covid-19, come ci auguriamo. Grazie alla crescente attenzione della popolazione all’emergenza, moltissime persone hanno avuto l’opportunità di prendere COSCIENZA delle menzogne, dei raggiri che ci hanno proposto e che tuttora ci propongono. Tutti questi eventi hanno contribuito a renderci più analitici, più critici mettendoci in condizione di “svegliarci” più rapidamente, ma ricordiamo, la vera battaglia é appena iniziata e la posta in gioco é molto alta, stiamo parlando della nostra LIBERTA’.

Ecco i fatti in maniera schematica!

PROGRAMMA  di  CONTROLLO  GLOBALE  dell’UMANITÀ

Passo n. 1 – Censura delle Informazioni in Rete  (cosiddette Fake News)
Ufficialmente secondo i media tradizionali (per l’Italia Grp Mediaset, RAI ed altri), sono gli unici ad avere informazioni attendibili e veritiere perché “editori responsabili” come recita lo spot Mediaset.
Il loro obiettivo é continuare a controllare l’informazione e farci sapere ciò che vogliono, nei modi e nei tempi di loro piacimento. Un’informazione libera ed alternativa alla lottizzazione politica della RAI oppure alla massiccia presenza del Gruppo Mediaset con canali TV, giornali e riviste rappresenta per loro una perdita di potere e la possibilità di essere smascherati in qualsiasi momento.

Passo n. 2 – Implementazione della Rete 5G
Il 5G, cioè le reti di quinta generazione, sono partite da quest’anno (2020) e permetteranno di collegare i dispositivi ad alta velocità e con bassa latenza, pressoché vicino allo zero, permettendo la realizzazione di progetti molto avanzati. Il 5G sarà fino a 20 volte più veloce dell’attuale rete 4G.
Vi saranno miliardi di apparati (smart phone, tablet, microchip impiantati sotto pelle e microchip tipo smart dust inoculati tramite vaccino) collegati alla rete in contemporanea in tutto il mondo, garantendo sempre, alta velocità e tempi di risposta praticamente in tempo reale, grazie alla possibilità di utilizzare costantemente la frequenza migliore per la trasmissione.
Il Prof. Martin L. Pall, Professore emerito di Biochimica e di Scienze Mediche di Base della Washington State University, ha inviato alle istituzioni europee e statunitensi una revisione di studi che dimostrano la pericolosità della tecnologia 5G.
Secondo la sua analisi scientifica pubblicata, ci sono almeno otto pericoli dimostrati correlati alle esposizioni di tali radiazioni.

Gli otto tipi di danni correlati alle frequenze del 5G sono:

  • Danni cellulari al DNA – rottura al filamento singolo del DNA, rottura del filamento doppio, ossidazione delle basi del DNA;
  • Diminuzione della fertilità maschile e femminile, aumento di aborti spontanei, abbassamento di ormoni come estrogeni, progesterone e testosterone, abbassamento della libido;
  • Danni neurologici e neuropsichiatrici;
  • Apoptosi e morte cellulare;
  • Stress ossidativo e aumento dei radicali liberi (responsabili della maggior parte delle patologie croniche);
  • Effetti ormonali;
  • Aumento del calcio intracellulare;
  • Effetto cancerogeno sul cervello, sulle ghiandole salivari, sul nervo acustico.

Pericolo 5G 

Passo n. 3 – Implementazione del Progetto ID2020, assegnazione Identità Digitale
ID2020 é il nome del progetto che porterà all’identificazione digitale di ogni persona del pianeta (100% della popolazione entro il 2030).
Per identificazione digitale si intende l’inserimento di un microchip nel corpo umano che contiene tutte le informazioni personali dei cittadini. ID2020 è arrivato ad una fase piuttosto avanzata.
Nel suo sito ufficiale si legge che ID2020 é una sorta di partnership pubblica-privata che vede il coinvolgimento dell’ONU, dei governi nazionali e dei soci fondatori che sono anche i suoi più attivi finanziatori. (Siamo quindi stati svenduti anche da chi dovrebbe affermare e proteggere “I Diritti Umani”)
Tra i soci fondatori ci sono nomi di massimo rilievo, tra i quali la Microsoft di Bill Gates, la società GAVI, l’alleanza globale per i vaccini e l’immunizzazione, interessata a promuovere l’uso dei vaccini nel mondo, la famiglia Rockefeller ed altri.

Allenza ID2020 - Soci Fondatori

Allenza ID2020 – Soci Fondatori

 

Passo n. 4 – Controllo delle nascite da remoto tramite Microchip sotto pelle
Il multi-miliardario Bill Gates, insieme ai ricercatori del MIT, hanno sviluppato un nuovo microchip,  per il controllo della popolazione che consente di adeguare i livelli ormonali di una persona tramite telecomando, allo scopo di controllare la fertilità da remoto e ridurre la popolazione del pianeta con il semplice tocco di un pulsante.
La nuova pillola “versione digitale del contraccettivo” é testata in Africa dal 2018, dove la Bill e Melinda Gates Foundation ha trascorso anni per sviluppare programmi di vaccinazione e pianificazione familiare.
Secondo Gates, dopo i test, i microchip dovrebbero essere lanciati a livello globale nei prossimi anni con “ogni donna in America” ​​sostituendo la normale pillola contraccettiva con i nuovi chip telecomandati.
Il chip viene impiantato sotto la pelle e rilascia quotidianamente piccole dosi dell’ormone contraccettivo Levonorgestrel, con una capacità sufficiente per durare 16 anni.
La stessa tecnologia é ufficialmente progettata per fare acquisti, aprire la porta dell’ufficio, timbrare il cartellino, accedere al proprio computer e svolgere altre attività.
Il microchip ha le dimensioni di un chicco di riso e di solito viene inserito sottopelle tra il pollice ed indice usando un ago dello stesso spessore usato per il piercing.
Una volta rimosso l’ago, l’incisione guarisce in pochi giorni e il microchip rimane, consentendo a chi lo indossa di utilizzarlo per tutte le funzioni per cui é programmato.

Presso l’ufficio brevetti americano sono depositati centinaia di brevetti che chiamano in causa la stimolazione a distanza del cervello, metodi e sistemi per alterare la coscienza, sistemi per localizzare e inabilitare persone, eccone alcuni:

Brevetto N. 4,717,343 Metodo per cambiare il comportamento di una persona
Brevetto N. 5,270,800 – Generatore di Messaggi Subliminali
Brevetto N. 5,123,899– Metodo per alterare la consapevolezza (vd. anche 5,289,438)
Brevetto N. 5,507,291 – Metodo, e apparato associato, per determinare a distanza informazioni sullo stato emozionale di una persona
Brevetto N. 5,629,678  – Sistema personale per recupero e rintraccio
Brevetto N. 5,760,692 – Sistema di rintracciamento intra-orale
Brevetto N. 5,905,461 – Sistema di rintracciamento attraverso il Global Positioning  Satellite (GPS)
Brevetto N. 5,935,054 – Eccitamento magnetico della risonanza sensoriale
Brevetto N. 6,017,302 – Manipolazione acustica subliminale del sistema nervoso
Brevetto N. 6,011,991 – Sistema di comunicazione, e metodo, per analizzare le onde cerebrali e/o per usare l’attività cerebrale.

Passo n. 5 – Inserimento dei Microchip (Smart Dust) tramite Vaccinazioni 
Lo Smartdust (in inglese polvere intelligente) è una tecnologia basata su microscopici sistemi elettromeccanici  MEMS (Micro Electro Mechanical Systems) messi in comunicazione mediante un sistema wireless, le unità costituenti il network sono ipotizzate della dimensione di un granello di sabbia, oppure di una particella di polvere, da cui il nome del sistema. MEMS può essere sparso nell’ambiente e probabilmente all’interno dell’organismo umano (magari mischiato ad un vaccino)
Questi dispositivi miniaturizzati dispongono di sensori e meccanismi di comunicazione per trasmettere i dati raccolti a una base per l’elaborazione.

MEMS è in grado di rilevare qualsiasi cosa, loro possono:
• Raccogliere dati tra cui accelerazione, stress, pressione, umidità, suono ed altro
• Elaborare i dati con ciò che equivale a un sistema informatico di bordo
• Conservare i dati in memoria
• Comunicare in modalità wireless i dati al cloud, ad una base o ad altri MEMS
Ecco alcuni dei modi in cui potrebbe essere utilizzato:
• Monitorare le colture su una scala senza precedenti per determinare le esigenze di irrigazione, fertilizzazione e controllo dei parassiti.
• Monitorare le apparecchiature per facilitare una manutenzione più tempestiva.
• Identificare i punti deboli e la corrosione prima di un guasto del sistema.
• Abilitare il monitoraggio wireless di persone e prodotti per motivi di sicurezza.
• Misurare tutto ciò che può essere misurato quasi ovunque.
• Migliorare il controllo dell’inventario con MEMS per tracciare i prodotti dagli scaffali degli impianti di produzione alle scatole, alle palette, alle navi di spedizione ai camion, agli scaffali al dettaglio.
• Le possibili applicazioni per il settore sanitario sono immense dalle procedure diagnostiche senza chirurgia ai dispositivi di monitoraggio che aiutano le persone con disabilità a interagire con strumenti che li aiutano a vivere in modo indipendente.
Le aziende che guidano lo sviluppo della tecnologia delle polveri intelligenti dal 1992 sono grandi compagnie come General Electric, Cargill, IBM, Cisco Systems e altre società che hanno investito nella ricerca di polveri intelligenti e applicazioni praticabili, credono che questa tecnologia sarà dirompente per le economie e il nostro mondo .
Al momento, molte applicazioni per la polvere intelligente sono ancora in fase di definizione, tuttavia non è più un elemento da considerare pura fantascienza.

La presunta lotta contro Covid-19 e l’insistenza per l’uso massiccio di un vaccino costoso, inefficace ed inutile, considerate le continue mutazioni del virus ci fanno ipotizzare l’applicazione della Smart Dust o di altre tecnologie, da sole o combinate con altre, per il controllo totale del comportamento umano, come già studiato e brevettato (si veda elenco brevetti sopra riportati)

Passo n. 6 – Abolizione del contante e Controllo flussi di Denaro
Controllo dei flussi di denaro tramite Sistema di Criptovaluta che utilizza dati di Attività del Corpo (brevetto Microsoft WO/2020/ 060606)
L’abolizione del contante, già da molti anni perseguito ad opera di governi, banche etc etc  é il capolavoro di tutte le infamità.
Le scuse ufficiali in Italia per l’attuazione del malsano progetto sembrano molteplici e secondo i promotori tutte a beneficio della comunità. Tali motivazioni sono:

  • Lotta alla criminalità attraverso i flussi controllati di denaro
  • Lotta all’evasione fiscale, avendo traccia di tutte le transazioni commerciali
  • Risanamento del debito pubblico come conseguenza dell’azzeramento dell’evasione fiscale
  • Sicurezza personale, non avendo più il rischio di essere derubati
  • Comodità di pagamento

Nel caso specifico il nuovo brevetto WO/2020/060606 di Microsoft  consente la creazione di un dispositivo che traccia l’attività fisica di un essere umano e le reazioni a determinati compiti prefissati utilizzando una varietà di sensori e generando criptovaluta (moneta digitale) in risposta, solo se soddisfatte alcune condizioni da parte dell’utilizzatore. L’implementazione di tale brevetto  prevede  inoltre la realizzazione di una rete (N.D.R. vedi rete 5G) in grado di fornire istruzioni specifiche agli esseri umani che indossano il dispositivo premiando le persone per determinati compiti stabiliti.

Ovviamente le conseguenze per l’Umanità sarebbero disastrose attribuendo il totale potere ad un gruppo non ben definito di aziende e persone che potrebbero condizionarci in tutti i modi possibile ed inimmaginabili.

Nella realtà, secondo il nostro modo di intendere l’abolizione del contante, ci sarebbero altre motivazioni meno nobili tra cui a titolo indicativo e non esaustivo:

  • Controllo più invasivo sui consumi, cosa e quando compri, abitudini personali (già avviene con carte di credito e bancomat) con possibile condizionamento degli acquisti
  • Potrebbero limitare o bloccare ulteriormente il flusso di cassa dai nostri conti correnti come già avviene con il limite mensile ritiro da bancomat o spesa con carta.
  • Il controllo del patrimonio personale si estenderebbe in maniera totale sia in Italia che all’estero.
  • Potrebbero unilateralmente prelevare denaro dai conti per ipotetici debiti pubblici o tasse non pagate
  • Potrebbero azzerare il conto corrente in un lampo e sarebbe onere del correntista dimostrare di avere fondi in banca, essendo tutto digitale e facilmente eliminabile
  • L’azzeramento del contante rafforzerebbe la moneta virtuale rispetto al valore reale (come già avvenuto con il passaggio da Lira vs Euro)
  • Potrebbero decidere il limite in termini di quantità e qualità di acquisto di prodotti e servizi.
  • Ulteriore arricchimento delle banche tramite emissione  di nuove carte bancomat e carte di credito, oltre ai ricavi dalle commissioni per le transazioni.
Brevetto Microsoft WO2020060606

Brevetto Microsoft WO/2020/060606

Il Grande programma di Controllo é avviato e significherebbe la fine dell’Umanità e l’avvio dell’uomo “robotizzato e controllato”. Possiamo permettere che ciò accada ? Siete d’accordo nel cedere la Vostra Libertà ad una società o gruppo di potere ?

NOI  SIAMO  CONTRARI !

Per ora ……. VACCINO ? ……..  NO  GRAZIE ! ABOLIZIONE del CONTANTE ? NO GRAZIE

 

77+
Se ti é piaciuto, Condividi.

8 comments

  1. I really like it whenever people get together and share thoughts.
    Great site, keep it up!

    1+
  2. Temo sia vero. Seguendo l’andamento delle cose e avendo già sentito parlare della AI INTELLIGENZA ARTIFICIALE ancora prima che arrivasse il covid….ma come e cosa facciamo per prevenire tutto questo? La gente ci prende per pazzi. Ma viste le molte coincidenze e punti interrogativi forse sarebbe meglio prevenire che curare (l’incurabile) dico io. Cosa si può fare??

    1+
    • Gentile Sara, purtroppo il disegno é chiaro ed evidente. Chi NON vede e NON accetta, NON é pronto per ricevere. Premesso che non possiamo salvare chi non vuol essere salvato, é tuttavia nostro dovere cercare di fare la nostra parte. In concreto credo che dovremmo svolgere tutti azioni principali 1) lavorare su noi stessi per prepararci agli eventi, tra cui nuove conoscenze, primo contatto con Alieni etc etc. 2) cercare di aiutare le persone vicino a noi. Ognuno ha circa 50/60 persone con cui ha contatti diretti, familiari, amici, vicini, negozianti etc si tratta di aprire un dialogo moderato per fornire informazioni che conosciamo e sensibilizzarli senza forzature. È importante attorniarsi di persone che la pensano allo stesso modo e creare piccole comunità per organizzarsi per gli scenari presenti e futuri. Chiedere, chiedere a chi ne sa più di noi ma sempre usando la ragione e l’intuizione (ascoltare il proprio cuore). Mantenere alte le vibrazioni ed avere fede. Una parte si salverà ed una parte per loro scelta soccomberà. †††

      2+
      • Vero. Ma penso non sia abbastanza. siamo insignificanti al confronto dei grandi poteri.
        Conosce qualche associazione/gruppo che si occupa di questo? Cioè di informare e di provare a prevenire?

        1+
  3. questa è troppo forte, devo condividerla.
    ma le pensate di notte? Ci sono parecchie baite sui monti per vivere in pace fuori da ogni pericolo.

    0
    • Grazie del consiglio, a noi le baite piacciono molto, per ora dobbiamo anocora fare la nostra parte. NON abbiamo alcuna paura. 🙂

      4+
  4. Molto interessante!
    Avete contatti con BioBlu?

    2+
    • Grazie 1000, cerchiamo di dare il nostro piccolo contributo. Non abbiamo contatti con Byoblu ma seguiamo il sito, come altri che fanno contro informazione.

      2+

Lascia un Commento

L 'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

*

sedici − 9 =

WpCoderX