Sportelli Bancomat: diminuire il numero e spostarli dalle banche - Italiador

Sportelli Bancomat: diminuire il numero e spostarli dalle banche

1+

Il quotidiano “Il Messaggero” ha pubblicato il 3 Novembre 2021 una notizia, che riteniamo foriera di altre penalizzazioni per i cittadini. Ormai sappiamo benissimo che quando si sbandierano le parole: novità e miglioramenti, in termini di servizio, c’é sempre qualcosa nascosta dietro.

In questo caso nell’articolo viene menzionato che “sempre più istituti bancari stanno liquidando il caro vecchio bancomat che sarà sostituito da un nuovo sistema di prelievo. L’addio ai Bancomat è accompagnato da un NUOVO PROGETTO grazie al quale le operazioni si trasferiscono in FARMACIA.

Ebbene sì, FARMACASH è il nuovo servizio che permetterà di prelevare contanti senza necessità di fare tappe in banca. (n.d.r. ma comunque bisogna andare in Farmacia).

Questo processo di decentralizzazione, infatti, va nella direzione di ridurre gli sportelli Atm e sopperisce alla chiusura di molte filiali. Tutto ciò, nell’ambito della lotta all’evasione fiscale.

Farmacash é ancora un progetto sperimentale ed é stato avviato in Umbria come regione pilota a cui potrebbero seguire altre a breve.

La risposta di Regione Umbria nasce dall’idea di una start-up di Perugia che ha raccolto il disagio di molti cittadini di fronte al taglio degli sportelli”

Secondo noi questi signori sono dei confusi mistificatori senza vergogna ed ora spieghiamo perché:

  1. Vogliono ridurre gli sportelli Atm delle banche e metterli ex novo in farmacia (cosa viene ridotto se togli da una parte ed aggiungi dall’altra?)
  2. Non c’é necessità di andare in banca, vero, tuttavia bisogna recarsi in Farmacia, quindi nessun vantaggio per l’utente.
  3. Se la riduzione degli Atm é dovuta alla chiusura di filiali e fusioni tra banche, si potrebbero installare gli sportelli Bancomat nei supermercati e nei centri commerciali, luoghi più consoni, perché nelle Farmacie ?
  4. Perché confondere il messaggio asserendo che si vuole migliorare il servizio ai cittadini da una parte e dall’altra si vuole sostenere l’ipotetica lotta all’evasione ? Ma che si combatte così l’evasione?
  5. Chi ci specula dietro questa operazione opaca e poco convincente ?
  6. Si tratta forse di un’altra mega mangiata da parte di qualche corporazione.
  7. In ultimo, per i pagamenti non ci sono i POS presso la stragrande maggioranza degli esercenti ?

La nostra conclusione é che il mondo sia pieno di furbi e sembra che in Italia ce ne siano veramente tanti, …… ma perché non si trasferiscono in un altro paese.

 

1+
Se ti é piaciuto, Condividi.

2 comments

  1. Edoardo Fumagalli

    Ma Draghi lo ha detto in questi giorni al summit. Finanza e sanità saranno fusi lavoreranno assieme. Quindi conrrollo fiscale e sanitario, per arrivare al controllo delle masse. Per cui non dobbiamo prelevare soldi e non essere mai ammalti. Perchè se entri in farmacia devi essere un immune sopresso e con tanto di GP. Buona notte

    0
    • …. considerato lo scenario certamente non entusiasmante, come potremmo organizzarci per un “minimo” tentativo di difesa ?

      0

Lascia un Commento

L 'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

*

cinque + 12 =

WpCoderX