Lo Stato di New York distribuisce robot come compagnia per gli anziani - Italiador

Lo Stato di New York distribuisce robot come compagnia per gli anziani

3+

Lo stato di New York distribuirà robot da compagnia nelle case di oltre 800 anziani. I robot non sono in grado di aiutare con le attività fisiche, ma funzionano come versioni più proattive di assistenti digitali come Siri o Alexa, coinvolgendo gli utenti in chiacchiere, aiutando a contattare i propri cari e tenendo traccia degli obiettivi di salute come esercizio fisico e farmaci.

Il programma è organizzato dall’Ufficio dello Stato di New York per l’invecchiamento (NYSOFA) e ha lo scopo di aiutare ad affrontare il crescente problema dell’isolamento sociale tra gli anziani. Si stima che circa 14 milioni di americani di età superiore ai 65 anni vivano attualmente da soli e si prevede che questa cifra aumenterà nel prossimo decennio.

Gli studi hanno suggerito che la solitudine a lungo termine è dannosa per la salute di un individuo quanto il fumo. Il direttore del NYSOFA Greg Olsen afferma che i robot – chiamati ElliQ e costruiti dalla società israeliana Intuition Robotics – potrebbero aiutare ad affrontare questo crescente problema di salute incoraggiando l’indipendenza tra gli anziani che vivono da soli e fornendo compagnia.

“Molte caratteristiche ci hanno attratto di ElliQ: è uno strumento proattivo, ricorda le interazioni con l’individuo, si concentra su salute e benessere, riduzione dello stress, sonno, idratazione, ecc.”, ha detto Olsen a The Verge. “Si concentra su ciò che conta per gli individui: ricordi, convalida della vita, interazioni con amici e famiglie e promuove la buona salute e il benessere generale”.

ElliQ è composto da due parti fissate su un’unica base. La prima parte è un “volto” simile a una lampada con microfono e altoparlanti, che si illumina e ruota per affrontare le persone con cui sta parlando. Il secondo è un tablet touchscreen, utilizzato per visualizzare immagini, informazioni aggiuntive ed effettuare videochiamate.

L’unità è stata deliberatamente progettata per apparire più robotica che umanoide, al fine di focalizzare meglio l’attenzione sulle sue capacità di conversazione. Gli studi offrono alcune prove che i robot sociali possono migliorare la qualità della vita

L’affermazione di Intuition Robotics è che ElliQ può proiettare empatia e formare legami con gli utenti. Il robot dovrebbe ricordare i dettagli chiave della vita di un utente e modellare il suo carattere in base al proprio.

Farà più battute se l’utente tende a ridere molto, ad esempio. I media suggeriscono che il robot può sicuramente piacere alle persone (ElliQ è in sviluppo da molti anni con Intuition Robotics che conduce dozzine di prove casalinghe per affinarne la funzionalità), ma il vero test sarà un’ampia diffusione.

Olsen afferma che i case manager del NYSOFA identificheranno le persone che potrebbero trarre vantaggio da ElliQ sulla base di alcuni criteri. “ElliQ è progettato per le persone di età pari o superiore a 75 anni, che hanno accesso al Wi-Fi e si sentono a proprio agio con apparecchiature tecnologiche e che sono isolate o sole”, dice a The Verge.

“Una volta che le persone saranno identificate come appartenenti al gruppo target, Intuition Robotics lavorerà per fornire installazione e formazione”.

Il NYSOFA ha acquistato circa 800 unità ElliQ da Intuition Robotics a un prezzo sconosciuto. Il costo abituale per il noleggio del robot è di $ 250 in anticipo e poi di $ 30 per il servizio mensile.

NYSOFA afferma che acquistando i robot a titolo definitivo sarà in grado di trasferirli più facilmente. L’implementazione di robot per l’assistenza agli anziani è spesso controversa. I sostenitori affermano che i robot sono uno strumento necessario, soprattutto quando gli esseri umani non sono disponibili.

I critici avvertono che le macchine hanno il potenziale per disumanizzare i loro utenti e la loro distribuzione riflette il basso valore che la società attribuisce agli anziani. Studi scientifici suggeriscono che i robot sociali “sembrano avere il potenziale per migliorare il benessere degli anziani”, ma i ricercatori affermano che è difficile trarre conclusioni senza studi più ampi. Nello stato di New York, un nuovo esperimento è appena iniziato.

3+
Se ti é piaciuto, Condividi.

Lascia un Commento

L 'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

*

tre × 4 =

WpCoderX