Vaccini contro il cancro ed infarto entro il 2030 - Italiador

Vaccini contro il cancro ed infarto entro il 2030

1+

Il siero magico anti Covid-19 NON bastava, adesso Moderna ha in mente di lanciare i vaccini mRna contro il cancro, l’infarto e poi “per tutti i tipi di patologie”, come per magia. La strategia é nota, prima ti creano il problema, poi gli stessi ti propongono la soluzione ed intanto si arricchiscono.

Ci sarà ancora qualcuno che crederà a tutto questo altruismo e voglia di salvare vire umane?

Ovviamente i polli che cadranno anche in questa rete saranno moltissimi e l’obiettivo della riduzione della popolazione sarà sempre più vicino, quindi Vaxxinari, preparate braccia e chiappe, pronti per le nuove inoculazioni. Val. In.

Moderna ha annunciato che conta di mettere a punto farmaci contro i tumori, a partire dal melanoma, e poi contro malattie cardiovascolari e autoimmuni. Gli esperti nel mondo medico si dicono contenti ma invitano alla prudenza: non è ancora il momento di lasciarsi andare a sensazionalismi

Entro il 2030 potrebbero arrivare i primi vaccini a mRna contro cancro, malattie cardiovascolari e malattie autoimmuni. Dopo anni e anni di tentativi ed esperimenti, l’accelerazione nella ricerca – sulla scia dell’esperienza maturata per i vaccini anti Covid – rende adesso il traguardo possibile. Ad annunciarlo è Moderna, la stessa azienda farmaceutica statunitense che ha appunto creato uno dei vaccini contro il coronavirus che si sono rivelati più efficaci

Moderna, al momento, sta lavorando a vaccini contro il virus sinciziale e contro il melanoma. Per entrambi ha ottenuto dall’Fda americana la breaktrough therapy, cioè la procedura accelerata di approvazione. Per il virus sinciziale, in particolare, il vaccino ha mostrato un’efficacia dell’83,7% nel prevenire almeno due sintomi, tosse e febbre, negli over 60

Nel prossimo futuro si dovrebbe poi arrivare anche a vaccini contro le malattie cardiovascolari e quelle autoimmuni. Paul Burton, capo medico di Moderna, al Guardian ha addirittura detto che “in cinque anni” saranno pronti vaccini “per tutti i tipi di patologie”, sperando che in poco tempo la scienza sarà capace di sviluppare “vaccini contro il cancro personalizzati contro diversi tipi di tumore”  [.. omissis]

Fonte: Sky Tg24 – 12 Apr 2023

1+
Se ti é piaciuto, Condividi.

Lascia un Commento

L 'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

*

diciassette + venti =

WpCoderX